Il medico risponde

Il Medico Risponde è un servizio che New Penta mette a disposizione dei propri pazienti interessati a porre dei QUESITI RELATIVI AL METODO PENTADIET.

Risponde alle vostre domande il Dottor Danilo De Santis, Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione.

Invia quesito

Compila il seguente modulo (* campi obbligatori)

 

Cerca tra le domande



Salve dottore nello step 3 si continua a dimagrire?
Grazie

Lo step  3 comporta assunzione di carboidrati per consentire il passaggio successivo attraverso gli steps 4 e 5 ad una alimentazione con contenuto glucidico bilanciato,tale da favorire la stabilizzazione   del peso raggiunto con gli steps 1. e 2 medesimi  :direi quindi che lo step 3 e’ di transizione e  nel contempo di consolidamento della    riprogrammata capacita’ metabolica lipidica  cellulare  , indotta  in chetogenesi controllata negli  steps 1 e 2 ( che sono i veri steps destinati al calo ponderale, per effetto della produzione energetica da substrati lipidici costituiti dai trigliceridi che, come Lei  ben  sa, sono  depositati nel tessuto adiposo, ivi compreso  quello addominale, e  sono mobilizzati ed ossidati   per effetto del consumo degli integratori nutrizionali  normo- proteici-ipoglucidici New Penta )

Buonasera. È consentito mangiare lo yogurt greco fage 0% bianco in fase 1?

Non e’ possibile  perche’ lo yogurt greco , benche’ ipocalorico,  ha lipidi pari al 5% , carboidrati  pari nal 3%  per complessive 93 Kcal in  100 grammi  di prodotto alimentare edibile :  tale energia  ,se sommata a quella contenuta  nei prodotti normo-proteici-ipolipidici-ipoglucidici New Penta,  non e’ induttiva  di una rapida ossidazione lipidica in chetogenesi controllata: cio’ e’ fattibile  solo con la sola  assunzione dei substrati nutrizionali  normo- proteici- ipo-lipidici e ipo-  glucidici , sapientemente bilanciati nei prodotti  del primo  step del protocollo  nutrizionale multifasico New penta.

Salve vorrei chiederle quando dura ogni step?

Non ci sono tempi standardizzati relativi alla durata di ogni singolo step . e’ necessario comunque prolungare il piu’ possibile  la durata del  primo step, per poi passare al secondo step che (dovrebbe avere una durata  almeno pari a 2/3 di quella del primo step): gli steps successivi sono poi quelli relativi alla stabilizzazione del peso raggiunto con i primi due steps ; quindi ,Le ripeto il consiglio: per ottenere il massimo calo ponderale desiderato in tempi brevi , la durata del primo step deve essere la piu’ prolungata possibile.

Salve. Sono al primo step. Posso bere il caffè macchiato con latte intero? in casa usiamo una macchinetta con cialde di caffè macchiato, che non hanno latte scremato. Grazie per l’attenzione

Si puo’ macchiare il caffe’ con latte intero ( al massimo  un cucchiaio di latte intero)

Buongiorno, sono celiaca in forte sovrappeso, posso utilizzare i vostri alimenti?

Si, ma soltanto i prodotti New Penta senza glutine

Ho iniziato martedì 4 la dieta step 2 la notte sono stata malissimo male al fegato vomito sudorazione senza forze….mi sono spaventata che fare

Ha avuto una colica epatica ? Si sottoponga ad una ecografia epatica per verificare se ha calcoli alla colecisti : in tale caso eviti di assumere gli integratori proteinati che hanno piu’ elevato contenuto lipidico ; comunque la dieta la puo’ tranquillamente continuare

nel primo step si può bere coca-cola zero o coca-cola stevia e in che quantità?

Ovviamente con moderazione :e’ una bevanda gassata il cui contenuto in anidride carbonica determina distensione delle pareti gastriche ed incremento  della CO2 che transita nell’apparato gastroenterico,con disagi evidenti da distensione gassosa anche delle pareti del lume intestinali:la anidride carbonica in genere viene fisiologicamente emessa con gli atti espiratori e , ovvviamente, sotto il profilo amnatomo-fisiologico non e’ consentita la sua ingestione.

Salve, sono al primo step e mangio due preparati dolci al giorno, uno a colazione e uno a merenda, e due preparati salati, uno a pranzo e uno a cena. Devo continuare sempre con questo ordine o posso, qualche volta , invertire un preparato dolce e uno salato?

Puo’ anche invertire

Buongiorno dottore
Inizierò il 1 step prossima settimana. Sono abituata a fare un allenamento aerobico su tapis roulant e/o ellittica ogni giorno. Posso continuare?ci sono momenti della giornata preferibili? Digiuno, prima o dopo i pasti? Inoltre prendo degli integratori in compresse per le articolazioni senza zucchero nella composizione. Posso continuare?
Grazie

Due ore prima di fare allenamento assuma una barretta del 1 step.:l’attivita’ aerobica comporta anche la produzione di ATP mitocondriale da glucosio ottenuto per neo glucogenesi dagli aminoacidi glucogenetici della barretta

Buongiorno Dottore,

ho la cirrosi biliare primitiva da oltre 10 anni e assumo 4 pastiglie di Ursobil 450 al giorno, sto seguendo la fase 1 di Penta.
Sono un po’ preoccupata perche’ non ho chiesto al mio gastroenterologo se potevo intraprendere questo percorso,
vorrei anche la sua opinione oltre quella della nutrizionista.
A breve devo rifare gli esami di controllo devo farne qualcuno di particolare?
Per la prima volta dopo anni non sento alcun peso allo stomaco, immagino sia positivo.
grazie!

Deve controllare transaminasi gamma gt lattico deidrogenasi bilirubina diretta indiretta totale periodicamente durante la assunzione di prodotti new penta: faccia controlli ematochimici mensili

Dottore salve. Da quanto letto, lei consiglia durante le 16 ore di digiuno ( incluse quelle delle notte, io salto la colazione e pranzo direttamente) però lei consiglia nel primo step durante le ore in cui sono a digiuno di assumere comunque un preparo di fase 1 giusto? Anche se così non è più un digiuno, grazie x la disponibilità

Come le ho spiegato e’ digiuno proteico che serve a salvaguardare la Sua massa magra!

Dottore salve. Io seguo il protocollo del digiuno intermittente 16/8 a volte 20/8. Come potrei strutturare la fase 1 del vostro protocollo ? Grazie infinite

Puo’ strutturare il primo step assumendo preparati normoproteici ed ipoglucidici  New Penta ,durante il giorno di digiuno ,trasformando cosi’ il “digiuno intermittente” , in un digiuno “intermitttente proteico” ( che Le servirebbe necessariamente sotto il profilo biochimico per preservare  le proteine dei Suoi muscoli e non indurre durante   il digiuno assoluto   la apoptosi, (perdita )   di  cellule muscolari , per garantire la  attivazione di un processo di neoglucogenesi (sintesi endogena di carboidrati, a partenza da proteine muscolari), atto fornire    aminoacidi glucogenetici (p.es alanina) quale substrato energetico finalizzato   alla   sintesi endogena nel fegato e nel rene  di carboidrati , necessari per produrre in un processo biochimico denominato   ciclo di Krebs molecole di Adenosin Trifosfato (ATP) , la cui scissione  termodinamica ha effetti  produttivi di  7,2 calorie per mole : tutto cio’   a protezione di   processi metabolici endocellulari  all’interno del  fegato –  rene- cuore- encefalo , organi del corpo umano   essenziali   per  la  vita .