Il medico risponde

Il Medico Risponde è un servizio che New Penta mette a disposizione dei propri pazienti interessati a porre dei QUESITI RELATIVI AL METODO PENTADIET.

Risponde alle vostre domande il Dottor Danilo De Santis, Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione.

Invia quesito

Compila il seguente modulo (* campi obbligatori)

 

Cerca tra le domande



Salve dottore io faccio la dieta da 7 gg.e da 3 la sera ho sempre mal di testa e mi sento debole…faccio 4 pasti al gg.mi devo preoccupare?mi sento senza forze grazie

Valutare a distanza e per mail il suo problema mi è molto difficile. Abitualmente il mal di testa e la stanchezza è più facile nei primi giorni e scompare dopo i primi 3-4 giorni. Penso che dovrebbe parlare con il medico che la segue che ha la possibilità di valutare meglio il problema.

buonsera,ho cominciato ,diciamo un assaggio di questa dieta,seguita da una gastroenterologa,un assaggio perché sono cardiopatica,non seguo un vero e proprio step,volevo sapere che cosa puo’ succedere se mi capita di assaggiare pizza o semplice pane,perche’ leggo spesso in queste risposte la parola chetosi,mi puo’ spiegare in maniera molto semplice? grazie .

Allora, che cos’è la chetosi? cerco di semplificare il più possibile:
il corpo umano necessita di glucosio come fonte di energia per svolgere le sue normali funzioni. Se l’apporto di glucosio non è sufficiente, l’organismo utilizza le riserve di grasso del nostro tessuto adiposo trasformandole, attraverso una via metabolica detta neoglucogenesi, in glucosio. Durante questo processo si formano delle sostanze, i corpi chetonici, che il nostro organismo utilizza al posto del glucosio. La comparsa dei corpi chetonici porta due effetti benefici: la scomparsa della sensazione di fame (effetto anoressizante) e una sensazione di benessere (effetto euforizzazione), effetti che perdureranno finchè manterremo molto ridotta la quantità di carboidrati della dieta.
La Dieta Proteica, nei primi 2 Step è una Very Low Calorie Diet cioè una dieta a bassissimo apporto calorico caratterizzata dall’ assunzione giornaliera di una normale quantità di proteine, una bassa quantità di grassi ed una quantità di carboidrati inferiore ai 50 gr. Questa riduzione così importante dei carboidrati porta all’attivazione di questo processo metabolico che utilizzerà i grassi di deposito come fonte di energia preservando nel contempo la massa muscolare.
E’ evidente che se noi mangiamo una maggior quantità di carboidrati non sarà più necessario attivare la neoglucogenesi per formare nuovo glucosio, quindi non si formeranno più corpi chetonici e noi perderemo la “protezione” dalla fame… Ecco perchè durante una dieta proteica in fase stretta siamo attenti a non ingerire carboidrati oltre a quelli indicati.
Spero che la mia risposta sia chiara e semplice come lei mi ha chiesto.

Buonasera dottore, ho appena iniziato la vs dieta, soffro di disturbo bipolare, prima con inizio di uno stato di euforia e dopo uno stao di depressione
cosa mi consiglia

L’unico consiglio che posso darle è di continuare a seguire la terapia farmacologica che probabilmente ha in atto e di rimanere in contatto col medico che le ha prescritto la dieta ( e ovviamente col suo psichiatra)

salve scrivo da conversano provincia di BARI vorrei cominciare la vostra metodica alimentere ma ho bisogno di sapere se e’ compatibile con i miei problemi di salute…ovvero IPOTIROIDISMO,TIROIDE CRONICA AUTOIMMUNE,IPERINSULINEMIA DA INSULINO RESISTENZA..e se mi indirizzate un medico di riferimento nella mia zona.GRAZIE

Non ci sono controindicazioni a seguire una dieta proteica in caso di ipotiroidismo, l’ipernsulinemia da insulino resistenza è addirittura una indicazione per attuare una dieta VLCD come è il trattamento multifasico Penta. Per avere l’indicazione di un Medico nella sua zona chiami il numero verde che trova sul sito.

Buonasera io devo cominciare la cura per un battero allo stomaco durante questa cura posso allenarmi e prendere proteine?

lo chieda a chi le ha prescritto la terapia per lo stomaco….

Buonasera, volevo sapere qual’è la posologia del Penta Met?

1-2 cps al giorno.

Salve,
Vorrei sapere in totale quanto dura questa dieta. Grazie

Dipende…..
da quanto grasso deve perdere,
da quale Step parte,
da quanto è ligia nel seguire le indicazioni che le vengono date,
da quale attività lavorativa e da quanta attività fisica svolge
…………..

Il ciclammato di sodio e’ un canceroggeno eppure molti prodotti penta lo contegono. Potreste dare chiarmenti in merito.

Quali sono le Sue fonti scientifiche per fare questa affermazione? Me le citi e vedremo di confrontarci in merito.

Buongiorno, ho appena finito la dieta, ma ho molta voglia di dolci e non posso fare a mano, cosa posso fare dottore per non riprendere peso?

Continui ad utilizzare i prodotti( biscotti o wafers o barrette) nelle 2 merende (metà mattina e metà pomeriggio); servirà a farla arrivare ai pasti con meno fame e, allo stesso tempo, a toglierle la voglia di dolci.

Buon pomeriggio questo tipo di dieta può essere effettuata in gravidanza ci sono controindicazioni all’uso dei biscotti o delle barrette?
Grazie..

NON si fa una dieta proteica (VLCD) in gravidanza, si possono utilizzare alcuni prodotti come i biscotti Delilight come integrazione.

Salve , sono alta 165 per 51 kg… Non desidero assolutamente perdere peso ma asciugare le gambe e tonificarmi. Da sempre infatti soffro di ritenzione idrica.
Questo metodo può servire nel mio caso.
Grazie Anna

Sicuramente questa dieta potrebbe esserle di aiuto, Trovi nella sua zona un medico formato alla metodica e ne parli con lui. Se non conosce nessuno può rivolgersi al numero verde che trova sul sito

Buonasera,vorrei un’informazione,prima di spendere soldi x andare da un medico e sentirmi poi fare risposta negativa…Sto allattando la mia bambina,posso comunque iniziare questa dieta?aspetto una vostra risposta,grazie mille

Io, da medico, la farei aspettare la fine dell’allattamento per fare una dieta dimagrante stretta e le darei per ora qualche consiglio alimentare.