AVVISO IMPORTANTE SPEDIZIONI & ORDINI >>  CLICCA QUI

Il medico risponde

Il Medico Risponde è un servizio che New Penta mette a disposizione dei propri pazienti interessati a porre dei QUESITI RELATIVI AL METODO PENTADIET.

Risponde alle vostre domande il Dottor Danilo De Santis, Medico Chirurgo Specialista in Scienza dell’Alimentazione.

Fai una domanda



Senza questo consenso, sarà impossibile fornirti i prodotti o le informazioni richiesti

Cerca tra le domande

Salve dottore, ho 23 anni sono alta 1.65 e peso attualmente 82 kg. Seguo il protocollo da febbraio. Il primo mese ho perso 3 kg, dopodiché ho continuato con lo step 1 e fra 3 giorni termino. Al momento ho perso 2,5 e presumo che alla fine del percorso ne perderò 3 circa. Mi chiedevo come mai non ne perdo di più , nonostante seguo tutto alla lettera. Mi aspettavo un calo maggiore vedendo molte testimonianze e a volte mi scoraggio.. da cosa potrebbe dipendere? Grazie in anticipo per la risposta

<p> il peso che mi comunica nella mail, la pone nel range dell'obesita' di primo grado: probabilmente la velocita' di ossidazione lipidica che ha instaurato con la chetogenesi e' piu' lenta, e , conseguentemente anche il calo ponderale; le consiglio comunque di continuare fiduciosa il primo step del protocollo New Penta, poiche' non ha altre alternative : contestualmente dovra' assumere abbondanti liquidi ogni giorno ( almeno 3 litri di acqua), diminuire considerevolmente l'utilizzo del sale nella dieta ,(limitandolo a pochissimi grammi 3 o 4 del prodotto Novosal o similare) , di effettuare una blanda attivita' fisica quotidiana</p>

Ho usato alcuni vostri prodotti per una dieta disintossicante - dovuta ad intolleranza di farinacei - della durata di 1 mese. Poiché non potevo perdere peso (essendo già magra) la nutrizionista mi aveva consigliato prodotti calorici. Usavo molto le barrette di cioccolato, doblone ecc... Oggi sono in gravidanza. Posso riprendere ad usare come "dessert meno nocivo" x me queste barrette anche in gravidanza? Ovviamente il resto della mia dieta sarebbe senza limitazioni e non chetogenica. Grazie

<p>Assolutamente si </p>

Salve, vorrei chiedere il perché non è concessa la lattuga (iceberg, Trocadero, cantata romana) ? Vorrei capire se non sono specificate queste varietà in particolare o rientrano tra le verdure non concesse dato che in basso alla tabella delle verdure c'è scritto "attenzione la lattuga non è concessa". Grazie

<p>la lattuga contiene 3 grammi di carboidrati per 100 grammi di prodotto edibile e le varieta' da Lei indicate hanno analogo contenuto glucidico:assumere quindi la lattuga in quantita' modeste, potrebbe interferire sulla induzione della chetogenesi controllata ;in particolare, essendo consumata cruda ,non perde il contenuto glucidico naturale ,cosa che avverrebbe sicuramente con la cottura, per la dispersione in acqua di cottura di parte dei componenti nutrizionali </p>

Salve volevo sapere se posso ripetere la dieta normoproteica con pasti sostitutivi senza controindicazione solo per 2 settimane visto che alla fine del mese di settembre scorso ho terminato la stessa con un ottimo risultato (-11kg). Resto in attesa delle Sue indicazioni, grazie

<p>Assolutamente si visti i precedenti risultati in termini di calo ponderale!!,</p>

Salve dottore, ho iniziato la fase 1 da 4 giorni...ma ho appena letto che le tisane contenenti liquirizia non possono essere assunte...ho compromesso qualcosa? Tisane al finocchio sono invece corrette?

<p>Sono concorde con lei : possono essere utilizzate tisane al finocchio ;controlli comunque sempre l'etichetta nutrizionale per verificare se ci sono carboidrati aggiuntivi</p>

Buon giorno, sono in Step 1 da 3 settimane. Ho perso solo 3 kg. All’inizio pesavo 69 kg e vorrei arrivare a 63 kg. Da circa 5/6 giorni ho l’addome Sempre gonfio, ogni qualvolta mangio un Pasto (busta) mi gonfio. Non é una sensazione piacevole. Faccio fatica ad andare di corpo, nonostante il Movicol. Non credo che le due cose siano collegate. Cosa mi consiglia? Vorrei risolvere entrambi i problemi. La ringrazio.

<p>Le consiglio di assumere l'integratore "Pergyll Combo una : una compressa prima di pranzo ed una compressa prima di cena ;limitare il consumo di verdure concesse in primo step e bere minimo due litri di acqua al di ; continuare ad assumere movicol 1 bustina 3 volte al di e cioe' dopo colazione ,pranzo e cena .</p><p>Ovviamente non deve abbandonare lo step 1 del protocollo nutrizionale New Penta</p>

Leggendo le altre domande ho visto che ha risposto che il peperoncino non si può usare mentre in altre ha risposto di sì. Quale è la risposta giusta di può usare o meno? Grazie

<p>In realta' e' il peperoncino in polvere che non si puo' usare, perche' ,leggendo i suoi valori nutrizionali ,si evince che contiene il 49% di carboidrati </p>

Buongiorno, sto seguendo la dieta penta da ottobre con risultati molto soddisfacenti (18 kg. persi) , sono in fase di mantenimento. In questi tempi di covid19 stiamo chiusi in casa e un po’ ci si annoia, volevo chiederle se posso fare mezz’ora di tapis roulant al giorno e degli esercizi per gli addominali .

<p>Assolutamente si </p>

Buonasera dottore, sono in step 1 da due settimane. La prima settimana sono rimasta molto soddisfatta, mi sono sgonfiata e ho perso 3,5 kg. In questa settimana invece non ho perso nulla, anzi, a giorni la bilancia segna mezzo kilo in più. Devo preoccuparmi? Ho bevuto un bicchiere di the zero (zero carboidrati e zuccheri), può essere quello? Non ho sgarrato un altro modo. Grazie, buona serata

<p>Deve assolutamente continuare la dieta : il plateau della chetogenesi si raggiunge in due settimane (e' comprensibile se nei primi giorni si registra un notevole calo ponderale ,questo poi si arresti ,per poter successivamente riprendere ,a patto che il protocollo nutrizionale venga scrupolosamente adottato.Il bicchiere di the' non ha avuto alcuna ripercussione sul protocollo nutrizionale.</p>

buonasera, sono preoccupata per mia figlia 30 anni che e' in penta dieta da gennaio . Abitiamo a bergamo e qua c'e'epidemia di covid 19. La chetosi puo' aumentare rischio di essere contagiati??? E'indicato uscire dalla chetosi?? Grazie per le risposte.. ne abbiamo bisogno.

<p>La chetosi non aumenta il rischio di essere contagiati e si puo' tranquillamente uscire in. chetosi :anzi riducendo l'insulino resistenza incrementa le capacita' funzionali del sistema immunocompetente </p>

Sono al primo giorno e ho sgarrato di un pat dolce ne ho presi due , ho compromesso la dieta ?

<p>assolutamente no ,ma non lo ripeta</p>

Ordine prodotti. Avrei bisogno di contattarvi per ordinare dei prodotti in quanto mo venivano dati in un vostro punto vendita fuori città che a causa del coronavirus non posso più raggiungere al momento

<p>Deve telefonare al numero verde della ditta New Penta </p>